Amgas Blu e Amet Energia insieme


Mongelli e Tarantini entusiasti per la cooperazione

Amgas Blu e Amet Energia insieme
marted́ 6 dicembre 2011 16:29:47

di  Redazione

stampa questa news invia questa news ad un amico

FOGGIA - Amgas Blu e Amet Energia insieme per allargare i mercati e sviluppare attività Mongelli e Tarantini entusiasti per la cooperazione e i nuovi servizi ai cittadini. 

Amgas Blu Srl venderà gas metano ai cittadini di Trani e degli altri Comuni serviti dalla Amet Energia Srl, e quest'ultima società venderà energia elettrica agli utenti foggiani. E' la finalità commerciale dell'accordo di partnership siglato dalle due aziende che condividono l'obiettivo di ‘consolidare i mercati ed espandere l'attività ad ulteriori segmenti di utenza, così da anticipare la crescente concorrenza e sviluppare nuove attività'.
 
 
Modalità e termini della sinergia operativa sono stati presentati alla stampa questa mattina, nel corso dell'incontro con i giornalisti, svoltosi presso la Sala Energia del palazzo Amgas, a cui hanno partecipato: il sindaco di Foggia, Gianni Mongelli; il sindaco di Trani, Giuseppe Tarantini; il presidente di Amgas SpA, Massimo Russo; il presidente e l'amministratore delegato di Amgas Blu Srl, Alfonso De Pellegrino e Salvatore Cravena; l'amministratore unico di Amet Energia Srl, Savino De Toma.
 
 
L'accordo avrà valore nel territorio pugliese per un anno (a far data dal 1° gennaio 2012) e prevede ‘l'integrazione di risorse e funzioni, lo scambio di conoscenze sul piano industriale e commerciale, nonché l'ottimizzazione dei rispettivi processi logistici e commerciali'. "Insomma, mettiamo in comune esigenze ed obiettivi aziendali - ha spiegato Salvatore Cravena - salvaguardando i nostri margini di competitività e garantendo ai clienti quale riferimento le tariffe garantite e tutelate, quelle che li mettono al riparo da offerte commerciali solo apparentemente convenienti".
 
 
La sigla dell'accordo di partnership, ha spiegato Alfonso De Pellegrino, "ci consentirà di essere più competitivi all'interno di un mercato molto aggressivo, mettendo a maggior valore il nostro punto di forza: la territorialità aziendale e la presenza fisica nelle città in cui operiamo". Concetto, quest'ultimo, ripreso da Savino De Toma che ha prefigurato "ulteriori e maggiori implementazioni nel futuro", ed ha sottolineato come le due aziende si siano mosse "con la logica e la tempestica tipica delle società private, a riprova del fatto che le imprese pubbliche non sempre dilapidano risorse pubbliche".
 
 
"E' una bella giornata - ha esordito Massimo Russo, presidente di Amgas SpA - perché ancora una volta, come sempre più spesso accade da un po' di mesi a questa parte, ci ritroviamo per parlare di sviluppo, di nuovi mercati, di offerte per gli utenti rendendo tangibile la bontà del piano di riorganizzazione del gruppo".
"Entusiasta" si è definito il sindaco di Trani, Giuseppe Tarantini, perché "anche in Puglia iniziamo a cooperare tra Comuni nell'interesse dei cittadini e sono convinto che presto saremo positivamente costretti a modificare il nostro accordo per allargarlo ad altri soggetti".
 
Di "un accordo commerciale con una profonda venatura istituzionale" ha parlato il sindaco di Foggia, Gianni Mongelli. "Il dialogo tra soggetti che hanno la stessa missione aziendale garantirà servizi migliori ai cittadini e maggiore competitività ai nostri sistemi urbani. Questo è un esempio di buona politica oltre che una buona prassi di governance societaria".
 
 
Amgas Blu Srl è la società di vendita del gas la cui proprietà è suddivisa tra Ascoblu Srl (80%) e Amgas SpA (20%). Quest'ultima è integralmente di proprietà del Comune di Foggia, mentre Ascoblu Srl fa capo al gruppo Ascopiave quotato in borsa e, a sua volta, controllato da una holding partecipata da 93 Comuni.
Amgas Blu Srl gestisce oltre 50.000 clienti nella città di Foggia, pari alla quasi totalità delle utenze foggiane, ed opera utilizzando le strutture e il personale della vecchia Amgas Blu SpA.
Il fornitore della materia prima è Sinergie Italiane, altra società della galassia Ascopiave, che commercializza all'incirca 8 miliardi di metri cubi di metano all'anno ed è tra i maggiori operatori italiani.
 
 
Amet Energia Srl è controllata da Amet SpA, integralmente di proprietà del Comune di Trani, ed è nella fase di start-up.
Il mercato di riferimento è quello della città di Trani, dove gestisce circa 31.000 clienti con un volume di trasporto pari a 160 GWh e un volume di vendita pari a circa 110 GWh, ma sono già operative politiche di espansione nei Comuni della BAT e della Provincia di Bari. Nelle ultime due settimane ha acquisto circa 30 clienti con un centinaio di siti di fornitura e con un volume di energia pari a circa 35 GWh.

 

IlGrecale.it è una testata giornalistica.
Reg. al Tribunale di Foggia n. 08 del 9.4.2011.
Direttore Responsabile: Piero Russo
Partita iva 03201310715.
email: info@ilgrecale.it

Contatta la redazione

Distribuiamo feed e tools gratuitamente. Leggi come.
powered by netplanet

Stai inviando il link del seguente articolo:

Amgas Blu e Amet Energia insieme

Il tuo nome (e cognome)

L'email dell'amico/a

Puoi includere un piccolo messaggio (opzionale)

» Misure antispam

quanto fa 3 + 3?

Trattamento dati personali: Ho letto e accetto.